redazione del  09 maggio 2020

ROSARIO CON GLI AMICI DELLA COMUNITA' PARROCCHIALE DI SAN GIROLAMO: mercoledì 13 maggio ore 21:00

Cari amici di San Girolamo, nel mese di maggio di questo 2020, segnato dall'emergenza sanitaria tuttora in corso, desideriamo stringerci nell'abbraccio di quella comunione che stiamo scoprendo più intensa proprio attraverso questo distacco, una solitudine che ci sta unendo più di prima come alcuni di voi mi testimoniano intensamente.

Proponiamo di ritrovarci mercoledì 13 maggio ore 21:00  (sarà possibile collegarsi a partire dalle ore 20.45; chi desidera partecipare contatti don Roberto al cell.: 335 5301653): collegamento in videoconferenza per recitare il rosario e mettere in comune l'esperienza che stiamo vivendo in questo tempo drammatico e affascinante in cui siamo sfidati a riscoprire l'essenziale.


Chi desidera condividere l'esperienza che stiamo vivendo, può scrivere a don Roberto (s.girolamorimini@gmail.com) a partire dalla domanda: Che esperienza stiamo facendo in questa circostanza? Che cosa stiamo imparando nel rapporto con la realtà in cui il Signore ci chiama?

Ugualmente allo stesso indirizzo (s.girolamorimini@gmail.com) si possono segnalare persone e situazioni per cui pregare, a partire dagli ammalati e da coloro che sono maggiormente provati ad ogni livello dalle conseguenza della pandemia.

Avviso Santa Messa: è possibile collegarsi in videoconferenza per seguire la Santa Messa domenicale celebrata da don Roberto alle ore 10

(lo si può contattare per avere indicazioni sulle modalità di collegamento: 335 5301653)

Le SS. Messe con la presenza del popolo riprenderanno lunedì 18 maggio (la prossima settimana pubblicheremo sul sito le disposizioni per poter vivere la Santa Messa nella nostra chiesa in sicurezza, secondo il protocollo concordato tra CEI e governo, col parere favorevole del Comitato tecnico-scientifico).

LETTERA DEL SANTO PADRE FRANCESCO A TUTTI I FEDELI PER IL MESE DI MAGGIO 2020

Preghiamo per tutti i defunti e i malati

Preghiamo per tutti i defunti di questi mesi e per gli ammalati della nostra comunità parrocchiale e di tutta la Diocesi, tra cui don Fernando Dellapasqua, ringraziando il Signore per i miglioramenti delle condizioni di don Alessio per il quale abbiamo pregato assieme a tutta la nostra Chiesa riminese e che oraè finalmente uscito dalla terapia intensiva ed è sulla via della guarigione.

una chiesa libera dagli schemi

Lo Spirito Santo deistituzionalizza quello che non serve più e istituzionalizza il futuro della Chiesa.

Intervista a Papa Francesco:

Commento di don Roberto:

il ponte: incontro con mons. Castellucci sui contenuti dell'intervista, al quale hanno partecipato alcuni amici della nostra comunità parrocchiale

Tutti i giorni alle 20:00,

fino alla fine dell’emergenza sanitaria, le campane di San Girolamo, di tutte le chiese parrocchiali e dei santuari della Diocesi, suoneranno come segno di vicinanza e unità con tutto il popolo; al suono delle campane siamo invitati a recitare insieme un’Ave Maria, in comunione con tutta la Chiesa riminese e condividendo tutto il grido degli uomini e delle donne nostri contemporanei, che avvertendo tutto il dramma della situazione che stiamo vivendo si pongono la domanda sul senso dell'esistenza.


«Dio ci conduce là dove si trova l’umanità più ferita e dove gli esseri umani, al di sotto dell’apparenza della superficialità e del conformismo, continuano a cercare la risposta alla domanda sul senso della vita» (Francesco, Gaudete et exsultate, 135).