PARROCCHIA  DI   SAN GIROLAMO

DIOCESI DI RIMINI








ultimo aggiornamento:  08 aprile 2021

UN UOMO VIVO E PRESENTE, IN CARNE ED OSSA


«In mezzo a questa realtà complessa [la crisi della pandemia con tutte le sue conseguenze, la crisi che vive ciascuno di noi nella sua situazione] l’annuncio di Pasqua racchiude in poche parole un avvenimento che dona la speranza che non delude: "Gesù, il crocifisso, è risorto". Non ci parla di angeli o di fantasmi, ma di un uomo, un uomo in carne e ossa, con un volto e un nome: Gesù».


Queste parole del Papa nel Messaggio Urbi et Orbi di Pasqua ci parlano di una presenza «in carne ed ossa»... che abbiamo riconosciuto anche durante il Triduo Pasquale, che, come ha detto un amico della nostra Comunità parrocchiale, «non avremmo vissuto così intensamente senza l’esperienza di questi mesi»


Si tratta di un abbraccio dal quale nessuno è escluso, di uno sguardo che vogliamo tornare ad incrociare, «tornando in Galilea», come ci ha ridetto il Papa nella Veglia Pasquale, per vedere e toccare un uomo vivo. Per questo ci ritroveremo la prossima settimana, giovedì 15 aprile, alle ore 21 in video collegamento, per continuare il cammino della nostra Comunità di San Girolamo.

 

Riprenderemo in particolare l’Omelia del Papa nella Veglia Pasquale, nella quale Francesco ci ha testimoniato con forza che «Egli è vivo, qui e ora».


Il Link per collegarsi sulla piattaforma zoom è lo stesso delle volte precedenti:


https://us02web.zoom.us/j/85054690541?pwd=QUFONTA3ZHBGSU5VSlBXNFljWGJZQT09


Omelia nella Santa Messa della Cena del Signore

Omelia nella Celebrazione della Passione del Signore

Omelia nella Veglia Pasquale

 

venerabile SANDRA SABATTINI: "io scelgo te, Signore, e basta!"

(n.19.08.1961 - m.02.05.1984) - Giovane ragazza dell'Associazione Papa Giovanni XXIII, vissuta con la sua famiglia nella nostra parrocchia.

link utili

SANT'AGOSTINO

parrocchia di zona pastorale

ARTICOLI PRECEDENTI:

«SE’ DI SPERANZA FONTANA VIVACE» (Dante, Divina Commedia, Paradiso, Canto XXXIII).

Giovedì 25 marzo la Comunità parrocchiale di San Girolamo si è riunita per una Veglia in preparazione alla Settimana Santa.

Se’ di speranza fontana vivace: la speranza è una certezza nel presente, che coincide con i volti che hanno letto e cantato nella serata, tutti implicati con il contenuto dei brani scelti per ciascuno. La Veglia era composta da testi scritti e da testi viventi che hanno espresso il contenuto dell’esperienza che stiamo vivendo nella nostra Comunità: Cristo sta operando nella fragilità della nostra carne e questa è la nostra speranza, l’unico contributo che possiamo dare a noi stessi e ai nostri fratelli e sorelle, uomini e donne del nostro tempo.

Leggi il testo dell'Introduzione e della conclusione:

Scarica il Libretto della Veglia con i testi e i canti proposti:

PAPA FRANCESCO: «DANTE PROFETA DI SPERANZA E TESTIMONE DELLA SETE DI INFINITO INSITA NEL CUORE DELL’UOMO»

Papa FRANCESCO: SI PUÒ RICOMINCIARE SEMPRE

  

  

  

papa Francesco: precedenti inserti

SEGUI LE OMELIE E GLI INTERVENTI DEL PAPA NELLA SETTIMANA SANTA  E NELLA PASQUA:

ANNO DELLA FAMIGLIA AMORIS LAETITIA

          Nella Solennità di San Giuseppe, si è aperto l’Anno della Famiglia Amoris Laetitia: un anno speciale per crescere nell’amore familiare. Invito a uno slancio pastorale rinnovato e creativo per mettere la famiglia al centro dell’attenzione della Chiesa e della società. (Papa Francesco)

L’intenzione principale del Documento Amoris laetitia è quella di comunicare, in un tempo e in una cultura profondamente mutati, che oggi è necessario uno sguardo nuovo sulla famiglia da parte della Chiesa: non basta ribadire il valore e l’importanza della dottrina, se non diventiamo custodi della bellezza della famiglia e se non ci prendiamo cura con compassione delle sue fragilità e delle sue ferite.

Leggi l'Esortazione Apostolica di Papa Francesco sull'amore nella famiglia Amoris laetitia:

IL CORAGGIO DI ALZARE GLI OCCHI E GUARDARE LE STELLE

 

 


PER SUGGERIMENTI, O CORREZIONI; OPPURE SE DESIDERI CONSULTARE ASPETTI DI VITA PARROCCHIALE CHE ATTUALMENTE NON SONO PUBBLICATI,   SCRIVI A :   sangirolamo.oratorio@gmail.com

  

© Copyright san Girolamo